Orchestra - orchestra a plettro

Orchestra a Plettro
Città di Taormina
Title
Title
Vai ai contenuti

Orchestra

Antonino Pellitteri
(direttore)

nato a Taormina (ME), ha intrapreso giovanissimo lo studio del pianoforte e si è diplomato brillantemente nel 2002 presso il Conservatorio “S. Cecilia” di Roma sotto la guida del M° Pieralberto Biondi.
Successivamente, ha conseguito il Diploma di Alto Perfezionamento in Pianoforte e Musica da Camera presso l’Accademia Internazionale di Musica “Arts Academy” di Roma ed il Diploma di Perfezionamento presso la Scuola di Musica di Fiesole sotto la guida del M° Bruno Canino. Alla sua formazione artistica hanno contribuito importanti personalità nel panorama musicale italiano e internazionale tra le quali si ricordano, Boris Petrushansky, Oxana Yablonskaya, Paul Badura-Skoda, Lazar Berman, Wayne Marchall, Dario De Rosa e Sonja Pahor.
Nel 2010 ha conseguito il Diploma Accademico di II° Livello in pianoforte con indirizzo Musica da Camera,  presso il Conservatorio “L. Cherubini” di Firenze  con votazione 110/110 e lode.
Come pianista ha ottenuto premi in Concorsi pianistici nazionali ed internazionali: 1° premio assoluto all’11° Concorso Pianistico “Luigi Paduano” di Cercola; 1° premio al Concorso pianistico Nazionale “Città di Bacoli”; 1° premio al Concorso Pianistico Internazionale “Dianae Nemus” di Nemi; 1° premio al Concorso Pianistico Nazionale “Diaphonia” di Palagiano (TR); 1° premio al 5° Concorso Pianistico Nazionale “Harmoniae” di Roma; 1° premio al 4° Concorso Pianistico Nazionale “Città di Formia”). Ha tenuto concerti per prestigiose sale ed associazioni in Italia e all’estero, tra queste: Associazione musicale “Alfonso Rendano” di Roma, Centro Internazionale Studi Leopardiani di Recanati, Centro Culturale “Bibli” di Roma, Associazione “Borgomusica” di Cesano di Roma, Festival “Taormina Arte” di Taormina, Associazione  Pasquini di Formello (RM), Conservatorio “Cherubini” di Firenze, Auditorium al Duomo di Firenze, Stagione concertistica “Concerti nei Musei” di Firenze, Palazzo dei Congressi di Taormina, Teatro Comunale di Giardini Naxos, Museo Diocesano di Velletri, Sala Accademica della Fondazione Arts Academy di Roma, Academic Arts Theatre della  Westchester Community College di  New York, Kensico Dam Plaza di New York.
Ha effettuato registrazioni per la Radio Vaticana tra le quali si ricorda, in particolare, la versione per duo pianistico di Petruska di Igor Stravinskij.
Dal 2007, si è dedicato alla Direzione d'Orchestra seguendo i Corsi di Perfezionamento tenuti dal M° Piero Bellugi a Firenze e conseguendo a pieni voti il Diploma in Direzione d’Orchestra presso il Conservatorio “V. Bellini” di Palermo, sotto la guida del M° Carmelo Caruso.
Nel 2016, ha frequentato il Corso di Perfezionamento tenuto dal M° Riccardo Muti presso la Riccardo Muti Opera Academy di Ravenna.
Ha diretto la Florence Sinfonietta di Firenze, l’Orchestra del Conservatorio “V. Bellini” di Palermo e l’Orchestra dei Solisti Siciliani.
Dal 2008, ricopre l'incarico di Direttore artistico e musicale dell’Orchestra a Plettro “Città di Taormina” con la quale si è esibito in numerosi concerti sia in Italia che all’estero ed ha realizzato importanti progetti musicali. Tra questi ricordiamo, nel 2011, “Cavalleria rusticana”, nel 2012, il concerto “I mandolini e le rose”, dedicato alle eroine del Melodramma; negli anni 2011-2014, la collaborazione con il Comitato Taormina Arte per l'allestimento dell'itinerario artistico musicale denominato "Prima vigilia noctis"; negli anni 2011-2015, sempre in collaborazione con Taormina Arte la realizzazione del Festival Internazionale delle Orchestre a Plettro tenutosi presso il Teatro Antico di Taormina.
Dal 2013, è Docente in Pianoforte presso il Conservatorio  di Crotone.
Elisabetta Monaco
(liuto cantabile)
 
ha frequentato il corso di mandolino in seno all' "Orchestra a Plettro Città Taormina", tenuto dal M° Angelo Filistad, divenendo mandolino primo, per poi passare allo studio  del liuto cantabile (mandoloncello a 10 corde). Ha frequentato corsi di perfezionamento sulla prassi tecnico-esecutiva mandoloncelloncellistica con il M° Alessandro Russo. É attualmente e da quasi dieci anni presidente attivo dell'orchestra a plettro, portando con grande impegno e responsabilità la sua carica, e riuscendo ad elevare, con ottimi risultati, la vita organizzativa e concertistica dell'associazione. Ha fatto parte di varie formazioni cameristiche: il "Quintetto Praetorius", "Quartetto Raffaele Calace di Taormina", "Quintetto orchestra a Plettro". Ha partecipato ad alcune incisioni: "La mia Terra" di Gino Castorina e "Sognando Taormina" con il gruppo musicale Triskele. Ha partecipato ad un programma televisivo regionale sul poeta Formisano, eseguendo musiche di Calì. Sempre membro attivo, durante gli anni, ha partecipato alla consistente vita concertistica dell'orchestra in Italia e nel mondo.
Alfredo D'Urso
(chitarra solista)
 
nato a Catania, si è diplomato brillantemente al conservatorio "L.Refice" di Frosinone. Ha seguito corsi di perfezionamento con A. Ferraro, A. Company e A. Gilardino. Due volte 2° premio al concorso di musica da camera (duo di chitarre) A.M.A Calabria e 3° premio di musica contemporanea nello stesso concorso. Ha al suo attivo numerosi concerti in Itali a ed all'estero (Francia, Belgio, Spagna), suonando presso associazioni come G.M.I., Associazione musicale etnea, Agimus, Amici della mucica, sempre ottenendo ottimi apprezzamenti dalla critica nazionale ed estera. Ha inciso un doppio cd con l'integrale delle opere di F.Sor per due chitarre e un cd di musica contemporanea eseguendo musiche del compositore catanese A. Aprile. Oltre all'attività da solista ha un duo di chitarre, flauto e chitarra ed inoltre collabora con l' '"Orchestra a plettro Città da Taormina" in qualità di prima chitarra. Ha ottenuto con il massimo dei voti il diploma triennale all'accademia superiore di musica di Pescara e nel luglio 2007 ha conseguito con 110 e lode la laurea di secondo livello in discipline musicali "Scuola di Chitarra" presso il conservatorio "E.Scontrino" di Trapani. Specializzato nell'esecuzione di musica contemporanea, ha eseguito musiche di Petrassi, Berio, Donatoni, Henze, Persichetti, Stockhausen e Britten. Presta servizio presso la scuola media superiore ad indirizzo musicale "L. da Vinci" di Mascalucia in qualità di docente di chitarra.
Simona
Brancato
(mandolino)

ha frequentato il corso di mandolino in seno all' "Orchestra a Plettro Città Taormina", tenuto dal M° Angelo Filistad. Fa parte del "Quintetto orchestra a Plettro". Sempre membro attivo, durante gli anni, ha partecipato alla consistente vita concertistica dell'orchestra  in Italia e nel mondo.
Simone
Cacciatore
(mandolino)

Ha compiuto gli studi del mandolino con il M° Alessandro Russo, superando brillantemente gli esami di ammissione in orchestra. Membro attivo, partecipa all' attività concertistica dell'orchestra.
Claudia
Costa
(mandolino)
 
nipote del M° Gullotta, ex primo mandolino e compositore di musica a plettro, frequenta il corso di mandolino in seno all' "Orchestra a Plettro Città di Taormina" tenuto dal M° Alessandro Russo, inserendosi brillantemente nell'organico dell'orchestra. Sempre membro attivo, ha partecipato alla consistente vita concertistica orchestrale in Italia e nel mondo.
Valentina
Ragonese
(mandolino)
 
ha frequentato il corso di mandolino in seno all' "Orchestra a Plettro Città Taormina", tenuto dal M° Angelo Filistad. Fa parte del "Quintetto orchestra a Plettro". Sempre membro attivo, durante gli anni, ha partecipato alla consistente vita concertistica dell'orchestra in Italia e nel mondo.
Concita
Fichera
(mandolino)
 
ha frequentato il corso di mandolino in seno all' "Orchestra a Plettro Città Taormina", tenuto dal M° Cosimo Aucello, inserendosi brillantemente nel primo organico orchestrale giovanile costituito dal maestro. Sempre membro attivo, durante gli anni, ha partecipato alla consistente vita concertistica dell'orchestra in Italia e nel mondo.
Concettina
Cundari
(mandolino)
 
ha frequentato il corso di mandolino in seno all' "Orchestra a  Plettro Città Taormina", tenuto dal M° Cosimo Aucello, inserendosi brillantemente nel primo organico orchestrale giovanile costituito dal maestro. Sempre membro attivo, durante gli anni, ha partecipato alla  consistente vita concertistica dell'orchestra in Italia e nel mondo.
Dora
Licciardello
(mandolino)
ha frequentato il corso di mandolino in seno all' "Orchestra a Plettro Città Taormina", tenuto dal M° Cosimo Aucello, inserendosi brillantemente nel primo organico orchestrale giovanile costituito dal maestro. Sempre membro attivo, durante gli anni, ha partecipato alla consistente vita concertistica dell'orchestra in Italia e nel mondo.
Mario
Daleo
(mandolino)

ha frequentato il corso di mandolino in seno all' "Orchestra a Plettro Città Taormina", tenuto dal M° Cosimo Aucello, inserendosi brillantemente nel primo organico orchestrale giovanile costituito dal maestro. Ex presidente storico dell'associazione, è stato riconosciuto come uomo di grande tenacia e parsimonia,  portando durante il suo mandato grandi successi sia dal punto di vista gestionale che da quello concertistico. Sempre membro attivo, durante gli anni, ha partecipato alla consistente vita concertistica dell'orchestra in Italia e nel mondo.

Rosamaria
Mandolia
(mandolino)

ha frequentato il corso di mandolino in seno all' "Orchestra a Plettro Città Taormina", tenuto dal M° Cosimo Aucello, inserendosi brillantemente nel primo organico orchestrale giovanile costituito dal maestro. Per quasi 20 anni è stata  anima ammistrativa e funzionale dell'associazione, portando grandi successi sia dal punto di vista gestionale che da quello concertistico. Sempre membro attivo, durante gli anni, ha partecipato alla consistente vita concertistica dell'orchestra in Italia e nel mondo.
Manuela
Puglia
(mandolino)
 
ha inizia gli studi mandolinistici con il mandolinista Giuseppe Parisi, per poi continuare in seno all' "Orchestra a Plettro Città Taormina", con il M° Angelo Filistad. Sempre membro attivo, durante gli anni, ha partecipato alla consistente vita concertistica dell'orchestra in Italia e nel mondo.
Francesca
Previti
(mandolino)

Ha compiuto gli studi del mandolino con il M° Alessandro Russo, superando brillantemente gli esami di ammissione in orchestra.
Membro attivo, partecipa alla densa attività concertistica dell'orchestra.
Carlo
Bucceri
(mandolino)

Ha compiuto gli studi del mandolino con il M° Alessandro Russo, superando brillantemente gli esami di ammissione in orchestra.Membro attivo, partecipa alla densa attività concertistica dell'orchestra.
Angie
Codello
(mandolino)

Ha compiuto gli studi del mandolino con il M° Alessandro Russo, superando brillantemente gli esami di ammissione in orchestra.
Membro attivo, partecipa alla densa attività concertistica dell'orchestra.
David
Barbera
(mandoloncello)

valente autodidatta della musica, ha imparato i rudimenti della tecnica strumentistica frequentando l'ambiente orchestrale, divenendo abile esecutore di chitarra, mandoloncello e mandolino. Sempre membro attivo, durante gli anni, ha partecipato alla consistente vita concertistica dell'orchestra in Italia e nel mondo.
Irene
Cacciatore
(mandoloncello)

Ha compiuto gli studi del mandolino con il M° Alessandro Russo, superando brillantemente gli esami di ammissione in orchestra.
Membro attivo, partecipa alla densa attività concertistica dell'orchestra.
Chiara
Previti
(mandola)

Ha compiuto gli studi del mandolino con il M° Alessandro Russo, superando brillantemente gli esami di ammissione in orchestra.
Membro attivo, partecipa alla densa attività concertistica dell'orchestra.
Yari
Pavone
(chitarra)

Nato a Messina nel 1973. A 13 anni inizia a studiare pianoforte con il maestro Maurizio Gullotta e prosegue gli studi per 6 anni. Subito dopo scopre la sua vera passione: la chitarra. Studia presso la "Lizard" di Fiesole (FI), prestigioso centro italiano di produzione didattica musicale moderna, studiando con Alex Stornello, Michael Mellner e Giacomo Castellano (Gianluca Grignani, Raf, Gianna Nannini). Termina gli studi diplomandosi in chitarra elettrica con il massimo dei voti. E' diplomato in teoria e solfeggio presso il conservatorio "Arcangelo Corelli" di Messina. Ha conseguito il quinto anno di chitarra classica presso il conservatorio "V. Bellini" di Caltanissetta. Da oltre 15 anni si dedica all'attività didattica proponendo un metodo personale, avendo riscontro con una grande quantità di allievi. Suona con la prestigiosa Orchestra a Plettro di Taormina. Ha tenuto corsi di chitarra moderna tra Catania e Messina presso scuole medie, associazioni musicali, varie accademie. Attualmente insegna presso l' Accademia Musicale Etnea - Giarre (CT).
Michael
Samperi
(chitarra)

inizia i suoi studi musicali sin da bambino con l’ausilio del padre, valente chitarrista, mandolinista e trombettista, per poi continuare la propria carriera artistica alla chitarra seguendo durante gli anni lezioni e stage con musicisti tra i quali il M° Riccardo Buzzurro nel 2005. Musicista poliedrico, i suoi interessi musicali spaziano dalla musica classica alla musica etnica e folk, portandolo a collaborare con numerosi ensemble e orchestre, come “ l’Orchestra a Plettro Città di Taormina”(della quale è membro stabile dal 2006), il “Trio a Plettro”, gli ensemble “Amarcord” e “esafinado”, e le associazioni musicali “Triskele” e “Naxion Skeme” . Con queste formazioni ha eseguito concerti in Italia e nel mondo, riscuotendo numerosi consensi di critica e di pubblico (Tournée: 1986 Malta, 1989 Francia e Ginevra, 1990 Sud Germania, 1991 Regno Unito e Germania, 2007 Danimarca).
Marcantonio
Privitera
(chitarra)

nipote d'arte del celebre pianista e direttore dell'orchestra Chico Scimone, ha iniziato lo studio della chitarra con il M° Cosimo Aucello, proseguendo lo studio del pianoforte con il M° Turchetti ed la M° Amelia Scimone (la madre) , per poi intraprendere lo studio della chitarra classica con il M° Riccardo Buzzurro. Fa parte del "Quintetto orchestra a Plettro".  Sempre membro attivo, durante gli anni, ha partecipato alla consistente vita concertistica dell'orchestra in Italia e nel mondo.
Patrizia
Privitera
(contrabbasso)
 
nata a Catania, si è diplomata in contrabbasso presso l’Istituto Superiore di studi Musicali “V. Bellini” della stessa città sotto la guida del  M° E. Tosto, ha proseguito gli studi con il M° S. Nicotra. Ha rivestito spesso il ruolo di primo strumento in varie compagini orchestrali quali: la Nuova Orchestra da Camera di Catania,  l’orchestra della Camerata Polifonica Siciliana, l’orchestra a Plettro Città di Taormina, l’Orchestra Sinfonica dell’ERSU di Catania, l’Haffner Orchestra di Catania, con le quali svolge attualmente un’intensa attività concertistica. Ha inoltre suonato  presso l’Orchestra del Teatro Massimo Bellini di Catania in alcune stagioni  lirico-sinfoniche. Ha collaborato con l’Istituto Nazionale del Dramma Antico - Siracusa, in occasione del  XXXII ciclo di rappresentazioni classiche, in qualità di professore d’orchestra. Si è esibita con solisti e direttori di fama internazionale quali: Alirio Diaz, Igor Oistrach, I Solisti dell’orchestra della RAI di Roma, Rocco Filippini, Doron Salomon, Douglas Bostock, Anton Nanut, Robert Gutter, Enrique Batiz, Jean Paul Penin, Sergej Girshenko, Gernot Winishofer, Salvatore Fisichella, Katia Ricciarelli, Steve Martland Augusto Vismara, G.Fornaciari, Bela Guyas, etc. Ha seguito vari corsi di perfezionamento e seminari tra cui il corso annuale di musica da camera tenuto dal M° Sergej Girschenko ed il seminario sulla letteratura per contrabbasso tenuto dal M° F. Petracchi.
Mario
Auteri
(contrabbasso)

nato a Catania nel 1962, ha studiato contrabbasso con il M° E.Tosto sostenendo l'esame di diploma con il massimo dei voti presso  il liceo musicale "V.Bellini" di Catania. Nel  1984 ha debuttato come solista al "Teatri Massino  V.Bellini " di Catania  eseguendo musiche di Rossini e Koussevitzky. Ha frequentato i corsi di alto perfezionamento a Siena diretti dal M° F.Petracchi ed a Riva del Garda, come allievo effettivo, tenuti dal M° L.Streicher. Svolge un'intensa attività concertistica sia come solista che in varie formazioni cameristiche, collaborando con le associazioni musicali G.M.I di Catania e AGIMUS di Paternò, e con docenti di chiara fama internazionale tra i quali G.Monch, L.Mangiocavallo, G.Garbarino, C.Ronco, E.Gatti e M.Cobal. Ha inoltre partecipato a varie stagioni liriche del Teatro "Bellini" di Catania e a quelle estive di Enna Presso il castello  di Lombardia. Nel 2000 ha conseguito l'idoneità nel concorso per Professore d'orchestra presso il Teatro "Bellini" di Catania. Collabora con l' "Orchestra Barocca di Catania", l'"Orchestra Accademica Siciliana", l' "Estro Armonico Sikania", i "Cameristi Catanesi", gli " Imago Vocis", la "Camerata Accentus", la " Kore" di Enna, la "Charis Orchestra", l' "Orchestra filarmonica auditorium di           S.Nicolò, l' "Orchestra dell' ERSU" di Catania (ricoprendo il ruolo di I° contrabbasso) e l' "Orchestra a Plettro Città di Taormina". Attualmente all'attività concertistica accosta l'interesse verso la musica sperimentale contemporanea e lo studio delle sonorità, e della cultura musicale, dei popoli mediorientali, effettuando registrazioni discografiche con il "Walter  Parisi Trio".     
Giovanni
Caruso
(percussioni)
 
si diploma in strumenti a percussione presso il conservatorio di musica "V.Bellini" di Palermo con il massimo dei voti e la lode sotto la guida del M. Giuseppe Cataldo, successivamente si perfeziona con: Mike Quinn, Peter Sadlo,Trilok Gurtu,Maurizio dei Lazzaretti,Gavin Harrison, Tony Arco,Alfio Antico,Tullio de Piscopo,Max Roach, Dave Weckl ,Christian Meyer , Franco D'Andrea, Babà Sissoko. Nel 1995 ottiene il voto più alto fra tutti i partecipanti alle audizioni dell'EUYO, Orchestra giovanile della comunità europea. Collabora con le seguenti orchestre: Orchestra sinfonica siciliana, teatro massimo di Palermo, teatro massimo di Catania, orchestra da camera di Palermo, Orchestra a Plettro Città di Taormina, l'offerta musicale ensemble, brass group di Palermo, camerata polifonica siciliana, officina artium, gruppo di ottoni e percussioni del teatro massimo di Catania , ensemble strumentale Fermano, è fondatore e direttore del gruppo di percussionisti "percussio mundi". Si è esibito con vari artisti quali: Arturo Sandoval, Michael Torke, Lucio Dalla, Eliodoro Sollima,Gabriele Mirabassi , Dione Warwick,Ricky Portera,Franco D'Andrea,Rita Marcotulli, Katia Ricciarelli,Glen Velez,Peter Sadlo ,Gianni Bella,Roberto Pregadio, Babà Sissoko; fa parte dal 1994 della "Giovanni Sollima band" ,ensemble che accompagna il violoncellista-compositore col quale ha anche inciso il cd "Spasimo" e "works". E' docente di percussioni all' istituto superiore di studi musicali "V. Bellini" di Catania.
Torna ai contenuti